Se vuoi chiamalo Amore!

Pensieri, vagabondi, vagano intonsi, senza meta.

Eppure nessuno ti chiederà di essere amato, ma al momento opportuno, magari quello più inatteso, ti rinfaccerà che non sei stato in grado di dargli amore, quell’amore non richiesto ma che resta sempre atteso!

Accade così, nei rapporti più intimi, dove l’affettività è un dato “scontato”, tocca il rapporto tra genitori e figli, soprattutto investe i padri, che invecchiando si rendono conto che si, avrebbero potuto dare di più, e comunque restano convinti di aver dato il massimo!

Eppure a ben vedere non c’è un massimo, non esiste il massimo, più banalmente esiste l’Amore, dato e ricevuto nei modi più strani, bislacchi, effervescenti, amorfi, si ti accorgi che in ogni caso avresti potuto dare di più, quando osservi i tuoi figli, ormai cresciuti, che non ti dicono nulla e comunque son li che quasi in maniera inavvertita ti chiedono Amore, anche nei loro silenzi, che ti raccontano delle opportunità , dei gesti di quell’Amore non dato e comunque non vissuto, non condiviso con loro, non spartito con loro, con la tua ,loro famiglia!

ALCUNI LI CHIAMANO “ primi vagiti” dello stato di rincoglionimento, altri fase di maturità, altri ancora non li vedono, non li sentono, eppure son li, che ti braccano, ti si appiccicano addosso, no non i figli, mi riferisco ai vagiti di pensiero che ti accompagnano, nel corso delle tue giornate, in quei momenti di traffico in cui il tuo cervello stenta a trovare lucidi i ricordi anche se provi a chiudere gli occhi in cerca di concentrazione.

Poi li riapri, si riapri gli occhi e con fare vanesio, ti dai un tono, ma si sono bravo ad amarli, lo capiranno, più in la, magari quando anche loro avranno il tempo per meditarci su e riflettere , senza pensare che è esattamente quello che non vorresti in quell’ attimo , ma la vita è così, a volte vigliacca a volte semplicemente timida o distratta, ma ti ha dato comunque tanto, molto sta a te ,accompagnarla, vivendola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *